Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it

Silimarina nei pazienti oncologici


Alcuni studi hanno mostrato un’attività di chemioprevenzione antitumorale della Silimarina sia in vivo sia in modelli in vitro.

La Silimarina modula lo squilibrio tra la sopravvivenza cellulare e l’apoptosi attraverso l’interferenza con le espressioni dei regolatori del ciclo cellulare e delle proteine coinvolte nell’apoptosi.

Inoltre, la Silimarina presenta attività antinfiammatoria e attività antimetastatica.

La Silimarina e e il suo principale costituente attivo, Silibina, potrebbero trovare applicazione clinica nei pazienti con cancro in aggiunta alle altre terapie, per prevenire o ridurre la tossicità della chemioterapia o della radioterapia. ( Xagena2008 )

Ramasamy K, Agarwal R, Cancer Lett 2008; 269: 352-362


Onco2008 Farma2008


Indietro