Gastroenterologia.net
Reumatologia
Neurologia
OncoGinecologia.net

Trattamento della alopecia androgenetica: Minoxidil 2% versus olio di Rosmarino


Rosmarinus officinalis L. è una pianta medicinale con diverse attività, tra cui il miglioramento della perfusione microcapillare.
Uno studio ha esaminato l'efficacia clinica dell’olio di Rosmarino nel trattamento della alopecia androgenetica ( AGA ) e ha confrontato i suoi effetti con Minoxidil 2% [ Regaine ].

I pazienti con alopecia androgenetica sono stati assegnati in modo casuale a olio di Rosmarino ( n=50 ) o a Minoxidil 2% ( n=50 ) per un periodo di 6 mesi.

Dopo una visita al basale, i pazienti sono ritornati all’osservazione clinica per le valutazioni di efficacia e di sicurezza a intervalli di 3 mesi.
Per ciascun volontario è stata compiuta una valutazione mediante microfotografie durante il colloquio iniziale e dopo 3 e 6 mesi di sperimentazione.

Nessun cambiamento significativo è stato osservato nel conteggio medio dei capelli all’endpoint 3 mesi, né per il Rosmarino né per Minoxidil ( P superiore a 0.05 ).

Al contrario, entrambi i gruppi hanno registrato un significativo aumento del numero di capelli all’endpoint di 6 mesi rispetto al basale e a 3 mesi ( P inferiore a 0.05 ).

Nessuna differenza significativa è stata trovata tra i gruppi di studio in materia di conteggio dei capelli sia al mese 3 sia al mese 6 ( P superiore a 0.05 ).

L’incidenza di capelli secchi, capelli grassi e forfora non è risultata significativamente diversa dal basale a 3 o a 6 mesi nei due gruppi di pazienti ( P superiore a 0.05 ).

La frequenza di prurito al cuoio capelluto a 3 e a 6 mesi è stata significativamente più alta rispetto al basale in entrambi i gruppi ( P inferiore a 0.05 ).
Il prurito al cuoio capelluto è risultato più frequente nel gruppo Minoxidil in entrambi gli endpoint valutati ( P inferiore a 0.05 ).

I risultati del presente studio forniscono prove riguardo all’efficacia dell’olio di Rosmarino nel trattamento della alopecia androgenetica. ( Xagena2015 )

Panahi Y et al, Skinmed 2015; 13: 15-21

Dermo2015 Farma2015


Indietro